https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=1713057732176270&id=100004161783137&sfnsn=scwspwa&extid=xCRGahzjqKINZhuN

Il ministro Di Maio non viene ad Agrigento per sostenere la sua candidata sindaco dei 5 Stelle, in compenso va a Casteltermini. Si vede che un piccolo comune vale più della città capoluogo!

È il segno dei tempi, caratterizzati da calcoli elettorali ed opportunismi vari, piuttosto che dai valori originari dei grillini della prima ora. A Termini Imerese, addirittura, il vice ministro Cancelleri si è accordato con il il PD per sostenere assieme lo stesso candidato, espressione del chiacchieratissimo ex senatore Lumia, il capo dei falsi professionisti dell’antimafia, ed amico fraterno di Antonello Montante, già condannato a 14 anni di reclusione. Il Lumia, adesso alleato

dei 5 Stelle, lo ricordiamo, è nato e risiede a Termini, dove ha il suo feudo elettorale. Come sono lontani i tempi segnati dagli slogan del tipo ONESTÀ, ONESTÀ, ONESTÀ!

Rispondi