Prime decisioni del Tribunale del Riesame di Palermo nell’ambito dell’inchiesta denominata “Mosaico”. Il Gup ha annullato l’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Palermo, nei confronti di Salvatore Vitello, 64 anni di Favara, titolare di un camping e b&b a San Leone, zona Le Dune, arrestato lo scorso 15 settembre nell’ambito dell’inchiesta Mosaico che avrebbe fatto luce sulla faida Favara-Liegi. Il favarese è assistito dagli avvocati Angelo Farruggia e Annalisa Russello ed è accusato di ricettazione e incendio.
Secondo gli inquirenti Vitello avrebbe aiutato Carmelo Nicotra ad occultare e incendiare la Renault Modus utilizzata per accompagnare Carmelo Nicotra, vittima dell’agguato del maggio 2017, in ospedale.

Rispondi