Amministrative Agrigento:”Al ballottaggio Franco Miccichè chiude accordo con tutto il centrodestra”

In vista del ballottaggio del 18 e 19 ottobre ad Agrigento dopo giorni di pretattica si sblocca il gioco degli apparentamenti.

Il candidato Sindaco Franco Miccichè che, al primo turno è arrivato primo con il 37% votato da più di 11 mila agrigentini,a seguito di una piena condivisione ha raggiunto un accordo politico e di governo con i partiti di centrodestra (Forza Italia-Fratelli d’Italia e Diventerà Bellissima).

L’accordo politico tra Miccichè e i tre partiti di centrodestra è stato siglato su tre punti di governo fondamentali per il governo della città.Ad Agrigento si propone un modello similare al Governo Regionale.

Centro storico e decoro urbano,opere igienico-sanitarie e sicurezza stradale sono i punti fondanti per la rinascita di Agrigento.

A questo punto anche il consiglio comunale, attraverso il premio di maggioranza il 50 + 1 tra le liste del candidato Miccichè più le tre liste apparentate (Forza Italia-Fratelli d’Italia e Diventerà Bellissima), assegnerebbe già i 24 consiglieri comunali in Aula Sollano

La maggioranza assoluta dei consiglieri 14 su 24 sarebbe nelle mani di Miccichè, la minoranza in consiglio sarà rappresentata da consiglieri nella coalizione di Firetto.

Il competitor candidato Lillo Firetto, a parte il restyling assessoriale, dovrebbe andare avanti con le 7 liste civiche del primo turno.

Per le conferme ufficiali si aspetta le 14.00.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: