Nei giorni scorsi personale della Polizia di Stato di Agrigento sotto il coordinamento della Procura della Repubblica hanno denunciato per ricettazione in concorso tre persone originari di Favara, due donne e un uomo, tutti con precedenti penali e recuperavano integro e ben funzionante un cellulare che era stato rubato ad una giovane residente a Caltanissetta. Sempre ieri a Canicattì la Polizia di Stato ha deferito in stato di libertà una donna quarantenne sempre per il reato di ricettazione. Le indagini avviate dal Commissariato, a seguito di denunce sporte da diversi cittadini di Canicattì che segnalavano diversi tentativi di furto presso le loro abitazioni o quelle di congiunti, portavano ad una donna che era stata per brevi periodi badante degli anziani congiunti dei denuncianti. Acquisiti importanti elementi di prova a carico della donna che, approfittando della distrazione dei proprietari, si era impossessata delle chiavi con lo specifico intento di introdursi furtivamente nelle abitazioni.

Rispondi