Uno sguardo completo sul diritto di prevenzione nella prospettiva critica di un sistema lacunoso, spesso in contrasto con basilari principi costituzionali e convenzionali. La tesi affronta una delle materie più spinose del sistema giuridico italiano sviluppatasi sull’onda di un’emergenza che non finisce mai, con effetti devastanti, oltre che sui diritti umani, anche sul piano economico. Il contributo affronta alcuni dei casi emblematici di confisca del patrimonio nei confronti di soggetti assolti nei rispettivi processi per associazione mafiosa o addirittura mai indagati, evidenziando le falle di un sistema destinato a costituire un sistema alternativo di guerra al sistema penale.

Rispondi