Terza rapina in pochi giorni al distributore Sicilpetroli sulla Ss 115 vicino Licata

Terzo colpo nel giro di due mesi contro il distributore di carburanti “Sicilpetroli” che sorge lungo la strada statale 115. Ad agire due delinquenti con il volto coperto e armati di pistola, entrati in azione poco dopo le 18,30 di mercoledì. Si sono fatti consegnare 300 euro.
Un bottino ritenuto fin da subito troppo magro, tant’è che i rapinatori si sono impossessati anche delle stecche di sigarette che erano poste in vendita. Così come sono arrivati – a bordo di una utilitaria che è, poi, risultata essere stata rubata a Campobello di Licata -, allo stesso modo sono scappati.
La vettura è stata ritrovata, completamente bruciata, ore dopo, durante i rastrellamenti del territorio che sono stati messi subito in atto, dai carabinieri. I militari dell’Arma della compagnia di Licata hanno subito avviato le indagini e hanno acque acquisito i filmati degli impianti di video sorveglianza che risultano essere posti a presidio del distributore.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: