Grave intimidazione contro un imprenditore di Licata, di 47 anni, socio di un’agenzia di onoranze funebri. Sono stati sparati quattro colpi di pistola contro la sua automobile, una Toyota, e sul parabrezza è stato depositato un sacchetto con dentro proiettili inesplosi. Indagano i Carabinieri. Nella zona, in periferia, non vi sarebbero telecamere di video-sorveglianza pubbliche o private.

Rispondi