IL FUTURO DELLA SANITÀ SARÀ DIGITALE? L’APPROFONDIMENTO A DIGITALE ITALIA
Bisciglia (Aidr) Con la telemedicina grossi passi in avanti per le
patologie croniche

Il futuro del servizio sanitario alla luce delle novità introdotte dal
legislatore in materia di telemedicina. A Digitale Italia puntata
dedicata alle nuove modalità di assistenza da remoto. Ospiti del
format web ideato da Aidr, Andrea Bisciglia – medico cardiologo e
socio Aidr e Vincenzo Papa – Founder & CEO Consis Group. “La pandemia
è stata un acceleratore del processo di rivoluzione digitale, anche in
ambito sanitario molti servizi sono stati attivati in emergenza per
garantire assistenza ai pazienti anche nel caso di ambulatori chiusi.
Così nel suo intervento il dott. Bisciglia. La telemedicina è un
ausilio importantissimo per il monitoraggio di molte patologie
croniche, già sperimentato con successo in diverse realtà italiane,
aspetto questo che abbiamo sottolineato più volte anche nei numerosi
incontri promossi dall’associazione Aidr.” “La telemedicina avvicina e
rende più costante il rapporto tra medico e paziente. Questo è uno
degli aspetti più importanti reso possibile grazie all’utilizzo delle
tecnologie digitali. Così Vincenzo Papa – Founder & CEO Consis, nel
corso del suo intervento. Certo, bisogna investire in formazione, ma i
benefici saranno moltissimi anche in direzione di una migliore
organizzazione del comparto sanitario.”

Rispondi