A Sommatino, in provincia di Caltanissetta, due malviventi armati e con il volto coperto, sono irrotti all’interno della Banca di Credito cooperativo in corso Umberto, hanno minacciato il direttore puntandogli una pistola alla testa, e lo hanno costretto a consegnare i soldi del bancomat e delle casse. Poi sono fuggiti a piedi, forse verso un’automobile posteggiata nei pressi. Il bottino ammonterebbe a circa 50mila euro. Il direttore è stato preda di un malore ed è stato trasportato dal 118 all’ospedale Sant’Elia a Caltanissetta. Indagano i Carabinieri.

Rispondi