Il Procuratore capo di Palermo, Francesco Lo Voi, a conclusione della requisitoria, ha chiesto il rinvio a giudizio dell’ex ministro dell’Interno Matteo Salvini, imputato di sequestro di persona e rifiuto di atti d’ufficio nell’ambito dell’inchiesta sul caso “Open Arms”. L’udienza preliminare è stata rinviata al prossimo 17 aprile per le conclusioni della difesa dell’ex ministro. A Matteo Salvini si contesta di avere trattenuto illecitamente 147 migranti a bordo della nave della ong spagnola “Open Arms”, nell’agosto del 2019. A differenza della Procura di Catania, che per il caso “Gregoretti” ha chiesto il non luogo a procedere, i magistrati di Palermo chiedono per il leader della Lega il processo. Il procuratore Lo Voi tra l’altro ha affermato: “Non vedremmo come in un caso come questo non si possa chiedere il rinvio a giudizio. Non c’era alcuna condivisione all’interno del governo. Le decisioni furono prese da Salvini”.

Rispondi