La sostituto procuratore di Agrigento, Gloria Andreoli, ha impugnato innanzi alla Corte d’Appello la sentenza emessa il 31 gennaio del 2019 dal giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Agrigento, Francesco Provenzano, di “non luogo a procedere” a favore dell’attuale sindaco di Palma di Montechiaro, Stefano Castellino, imputato di falso in atto pubblico, abuso d’ufficio e omissione di atti di ufficio perché avrebbe disatteso il protocollo, stipulato dal suo predecessore Pasquale Amato con la Procura di Agrigento, per la demolizione degli immobili abusivi nel territorio comunale.

Rispondi