Ad un uomo di 29 anni, straniero, giunto all’aeroporto di Punta Raisi a Palermo e adesso ricoverato all’ospedale di Agrigento, sarebbero state riscontrate più varianti al coronavirus, con frammenti genetici sudafricana e brasiliana. Si tratta, in particolare, di tre varianti rarissime già scoperte in altri Paesi, ma non in Italia, e una mai osservata su scala mondiale. I quattro ceppi sono stati già isolati la settimana scorsa a Palermo dal Centro regionale qualità laboratori. Nel frattempo è appena intervenuta la conferma del sequenziamento molecolare.

Rispondi