La Corte d’Appello di Palermo ha assolto, “perché il fatto non sussiste”, Calogero Guagenti, 53 anni, di Camastra, maestro di karate in una palestra di Canicattì, imputato di abusi sessuali, nel 2015, nei confronti di un’allieva di 15 anni. In primo grado il Tribunale di Agrigento ha inflitto 2 anni di reclusione all’imputato a fronte di una proposta di condanna ad 8 anni da parte del pubblico ministero.

Rispondi