Ad Agrigento un uomo di circa 40 anni litiga con il vicino di casa, tenta di accoltellarlo ma lui riesce a schifare i fendenti, a rifugiarsi in casa e a telefonare alla Polizia. Nel frattempo l’aggressore si barrica dentro casa sua, si accorge dei poliziotti, apre la bombola del gas e minaccia l’esplosione del palazzo. I poliziotti della Volanti sgomberano tutti gli abitanti dello stesso palazzo, e poi irrompono dentro casa del 40enne, che, alquanto agitato, è trasportato in ospedale dove i medici lo sottopongono a trattamento sanitario obbligatorio. I reati da lui commessi, per i quali però occorre la querela di parte per procedere, sono al vaglio della magistratura.

Rispondi