La sostituto procuratore di Agrigento, Emiliana Busto, ha notificato l’avviso di conclusione delle indagini, anticamera della richiesta di rinvio a giudizio, a carico di tre detenuti nel carcere “Pasquale Di Lorenzo” di Agrigento, indagati di accesso indebito a dispositivi idonei alla comunicazione. Nel dicembre del 2020, durante una perquisizione nelle celle, gli agenti della Polizia penitenziaria scoprirono tre telefoni cellulari, ponendoli sotto sequestro. Gli indagati sono Francesco Catania, 37 anni di Siculiana, Aly Maray, 27 anni, originario della Siria, e Castrese Carandente, 42 anni di Napoli.

Rispondi