Attendiamo il gruppo sanguignodi Olesya, appena lo avremo lo confronteremo con quello di Denise. Se è compatibile si procederà con il prelievo e l’esame del Dna. Spero entro il weekend di avere le idee più chiare”. A parlare all’AdnKronos è Giacomo Frazzitta, l’avvocato di Piera Maggio, mamma di Denise Pipitone, scomparsa nel 2004 a Mazara del Vallo quando aveva solo 4 anni. Il riferimento del legale è a Olesya Rostova, la 20enne russa che sulla tv locale ha fatto un appello per ritrovare la sua mamma biologica. Appello che è arrivato anche in Italia e che la trasmissione di Rai 3 Chi l’ha visto?ha mandato in onda ieri sera, facendo riaccendere la speranza di ritrovarla viva.

Rispondi