Due addetti alla cucina dell’ospedale “Sant’Elia” di Caltanissetta, Vincenzo Michele Grillo, 60 anni, e Giuseppe Biccini, 56 anni, entrambi dipendenti dell’ospedale, sono stati sospesi dal servizio per 9 mesi perché ritenuti responsabili di concorso in truffa aggravata, con abuso di relazioni d’ufficio e violazione dei doveri inerenti a un pubblico servizio. In diversi episodi, Grillo sarebbe risultato in servizio grazie all’alterazione dei sistemi di rilevamento della presenza, mentre non lo era. Biccini invece aveva il cartellino del collega e timbrava orari di entrata e di uscita dal luogo di lavoro non corrispondenti a quelli effettivi. Sarebbero state inoltre accertate assenze non giustificate mediante uscite dall’ospedale durante l’orario di servizio da parte di Grillo per recarsi ad effettuare acquisti.

Rispondi