Sono felice di potervi far sapere che la Procura di Bergamo mi ha ufficialmente comunicato che le mie denunzie presentate ad aprile scorso contro il governo e i responsabili regionali e territoriali per la gestione della emergenza pandemia con riferimento al delitto di epidemia colposa e delitti connessi,stanno avendo esito positivo e sono stati indicati i relativi indagati. Nell’interesse delle persone offese che hanno avuto numerosi morti nelle famiglie,interverrò gratuitamente perché abbiano giustizia e perché la Procura,mentre procede per i responsabili che hanno operato nel territorio,trasmetta gli atti alla procura di Roma perché formuli incriminazioni e proceda a carico del presidente del consiglio dell’epoca,Giuseppe Conte,e del ministro Speranza,dato che a Roma tutto tace.Debbono andare tutti in galera! La politica che ha assassinato oltre centomila Italiani e la magistratura che,escludendo Bergamo,non ha arrestato nessuno pur essendo stata riempita di prove,sono la vergogna dell’Italia! Io mi batto per vendicare i morti. Io mi batto per farla pagare a una magistratura che sta diventando ancora più dura coi deboli e più debole coi forti,credendo cosi’ di poter schiacciare i cittadini che hanno capito cosa e’ il sistema Palamara ma hanno capito anche che i magistrati lo vogliono perché consente tutte le possibili nefandezze contro i cittadini.

Avv. Carlo Taormina

Rispondi