I poliziotti del Commissariato di Licata, coordinati dal vice questore, Cesare Castelli, hanno arrestato, in aggravamento della misura cautelare imposta per avere commesso parecchi furti nel Catanese, un minorenne di 16 anni ospite di una locale Comunità per minori difficili. E ciò perché lui avrebbe provocato disordini e danni: ha litigato con un altro minore costretto poi a ricorrere alle cure ospedaliere, ha appiccato il fuoco alle placche delle prese elettriche, e poi ha incendiato una finestra.

Rispondi