Ad Agrigento, i Carabinieri della Sezione operativa della locale Compagnia, ieri sera intorno alle ore 22, nel corso di un controllo nel centro storico, hanno arrestato un immigrato dal Gambia di 22 anni, ospite di un Centro d’accoglienza in via Venezuela. L’africano è stato colto in atteggiamento sospetto in via Pirandello, e i militari lo hanno riconosciuto come colui che nel maggio scorso si è scagliato contro una pattuglia del Nucleo Radiomobile provocando ferite con 10 giorni di prognosi e poi fuggendo. Ebbene, anche ieri sera il gambiano si è sottratto al controllo per fuggire tentando di aggredire i Carabinieri che lo hanno subito bloccato. Addosso a lui sono stati rinvenuti 3 grammi di hashish, divisi in 4 dosi pronte per essere spacciate, oltre a 70 euro in contanti. Al giovane il Tribunale di Agrigento ha già imposto il divieto di dimora nella provincia di Agrigento. Adesso risponderà all’Autorità giudiziaria di resistenza a Pubblico Ufficiale e detenzione a fine di spaccio di sostanza stupefacente.

Rispondi