I Carabinieri della stazione di Aragona hanno denunciato a piede libero alla Procura un giovane di 25 anni residente a Naro e ospite dello zio paterno, di 65 anni, ad Aragona. Lui, tra il 3 e il 7 aprile scorsi, si è impossessato della carta di credito prepagata intestata alla madre dello zio, una donna pensionata di 84 anni convivente con il figlio. Lo zio si è accorto delle transazioni non eseguite e ha sporto denunciato ai Carabinieri che, dopo solo due mesi di indagini, hanno accertato che è stato il nipote ad impossessarsi della carta di credito effettuando 4 prelievi e 2 acquisti on line per un importo complessivo di circa 1100 euro. Il giovane risponderà del reato di frode informatica e utilizzo fraudolento di carte di credito.

Rispondi