Ad Agrigento proseguono le indagini preliminari nell’ambito dell’inchiesta sulla morte dell’insegnante e giornalista di Agrigento, Loredana Guida, 44 anni, morta vittima della malaria, presumibilmente non diagnosticata, il 28 gennaio del 2020. Il giudice per le indagini preliminari del Tribunale, Luisa Turco, ha disposto l’acquisizione dell’intera cartella clinica in originale. Finora a disposizione dei magistrati vi è stata una copia dei documenti del diario clinico. Il difensore della famiglia Guida, l’avvocato Daniela Posante, che si è opposta alla richiesta di archiviazione proposta dalla Procura per due medici e due paramedici, ipotizza che ricorrano delle differenze tra l’originale e la copia.

Rispondi