Comi su Il Riformista racconta le rivelazioni di Palamara in audizione alla Commissione Antimafia. Quindi la scelta del procuratore a Palermo e’ stata fatta a tavolino perché ci fosse un Magistrato allineato sulla trattativa?
A proposito di indipendenza interna dei magistrati dalle correnti.
Che vergogna si può dire? Dedicato anche a quelli che fanno finta che il Palamaragate sia solo un fatto di Palamara.

Su Il Riformista.
“Il processo Trattativa Stato-mafia condizionò la nomina dei capi degli uffici giudiziari palermitani. A fare la clamorosa rivelazione è stato ieri l’ex zar delle nomine Luca Palamara davanti alla Commissione antimafia presieduta da Nicola Morra.(……………)
Continua su Il Riformista di domani

Rispondi