Il Tribunale di Palermo ha condannato a 15 anni di carcere ciascuno, per tentato omicidio, Benedetto Fici e Antonino Faraone, imputati di avere lanciato, nel 2017, una bomba molotov contro una coppia di fidanzati, appartata in una tenda montata all’interno di un casolare, nelle campagne di Ciaculli. Ad indicare il nome dei due attentatori, che avrebbero voluto cacciare dalla zona i due giovani, sono state le vittime, salve per miracolo, e alcuni testimoni. Altri riscontri sono emersi dall’analisi dei tabulati del satellitare piazzato dall’assicurazione dell’auto, che segnalò il transito dei due sul posto al momento del boato. I due ragazzi aggrediti, Umberto Geraci, e la fidanzata, Ernesta Jessica Modica, subirono gravissime ustioni.

Rispondi