A Favara incombe ancora l’ormai ricorrente questione “rifiuti” legata al mancato pagamento degli stipendi arretrati agli operatori ecologici. Oggi è l’ottavo giorno di astensione dal lavoro, e la città è sommersa dalla spazzatura. I lavoratori, che vantano tre mensilità più la tredicesima, denunciano il non mantenimento delle promesse di pagamento, e invocano l’intervento del prefetto, Maria Rita Cocciufa, per una soluzione. Il Comune di Favara, a corto di risorse finanziarie, non sarebbe in grado di pagare le imprese della nettezza urbana. E le imprese, di conseguenza, non pagano i dipendenti.

Rispondi