Ad Agrigento, al palazzo di giustizia, il giudice monocratico del Tribunale, Giuseppa Zampino, ha riqualificato il reato di stalking aggravato in minaccia aggravata, e ha condannato a 11 mesi di reclusione, pena sospesa, C N, 32 anni, di Favara, difeso all’avvocato Maria Alba Nicotra. Il favarese è stato assolto dal reato di lesioni personali aggravate, e gli è stata revocata la misura degli arresti domiciliari, impostagli il 29 agosto del 2020 a seguito della denuncia dell’ex fidanzata, anche lei di Favara.

Rispondi