I Carabinieri della stazione di Raffadali hanno arrestato ai domiciliari un uomo di 38 anni, originario della Romania, residente a Raffadali, con precedenti di Polizia, allorchè ha minacciato più volte la sua ex compagna, una casalinga, anche lei di origine romena, di 43 anni, di pubblicare, qualora non avesse ricevuto del denaro, un video pornografico registrato da lui con il telefonino l’anno scorso, quando i due hanno intrattenuto una relazione sentimentale. La donna, esasperata, si è rivolta ai Carabinieri di Raffadali che hanno subito organizzato una trappola per cogliere in flagranza l’ex fidanzato. E infatti i militari hanno sorpreso l’uomo nella sua abitazione intento ad intascare la somma di 70 euro, appena consegnata a lui dalla donna. All’autorità giudiziaria risponderà di estorsione e revenge porn, ovvero il ricatto a sfondo sessuale. La pena prevista varia da 5 a 10 anni di carcere.

Rispondi