Nel corso di mirati controlli a San Leone, frazione balneare di Agrigento, e nell’ambito dell’operazione “Estate tranquilla”, i Carabinieri della Compagnia di Agrigento e del Nas, il Nucleo antisofisticazioni e sanità di Palermo, hanno ispezionato uno stabilimento al Viale delle Dune riscontrando l’irregolarità delle bombole di ossigeno gassoso, previste nel locale infermeria, in quanto scadute di validità. La violazione ha determinato la denuncia a piede libero alla Procura della Repubblica del Tribunale di Agrigento nei confronti del titolare per aver detenuto, per la somministrazione, medicinali guasti o imperfetti. Si tratta di un reato che prevede la pena della reclusione da sei mesi fino a tre anni. Le ispezioni del Nas proseguiranno per tutta la stagione estiva.

Rispondi