A causa dell’ennesimo guasto, la nave “Sansovino” non è partita ieri sera da Porto Empedocle verso Lampedusa e Linosa, pregiudicando il trasporto di persone e merci. In proposito interviene, ancora una volta, il sindaco di Lampedusa, Totò Martello, che afferma: “Mi chiedo quanti altri disservizi dobbiamo ancora subire prima che la Regione apra gli occhi e si renda conto delle inadempienze contrattuali da parte della società che gestisce i collegamenti navali. Se si trattasse di singoli episodi, di guasti saltuari, posso capire che si intervenga con riparazioni ordinarie, ma qui siamo di fronte a guasti seriali, sistematici, di navi che non ce la fanno più e devono essere sostituite. La Regione ha il dovere di intervenire e imporre alla società una delle due alternative: o ci mettono a disposizione navi efficienti, moderne e sicure, o si rescinde il contratto e si individua un’altra società di navigazione. Perché non è corretto, non è accettabile che anche in piena stagione estiva si lascino a terra cittadini, turisti e carichi di merci necessarie alle attività commerciali dell’isola”.

Rispondi