Tragedia a Palermo. Un ragazzo di 18 anni, Gabriele Rizzo, è morto per uno shock anafilattico.

Il giovane studente frequentava il quarto anno del liceo classico Umberto I di via Filippo Parlatore.
Compagni e docenti della comunità umbertina ancora non credono a quanto accaduto.

Un biglietto già acquistato per Barcellona

Un mese fa aveva salutato compagni e professori augurando loro una buona estate e un arrivederci a settembre. Nei programmi di Gabriele, grande appassionato di calcio, e tifoso dell’Inter, un viaggio a Barcellona. Aveva già acquistato il biglietto.

I suoi modi garbati e gentili

A ricordare Gabriele è Ada Magno, la sua professoressa di Latino, che ieri sui social ha scritto: “Oggi ci ha lasciati, sbigottiti e tristissimi, un nostro allievo di 4 A , Gabriele Rizzo , nel pieno delle sue prospettive e speranze di vita . Da insegnante ho apprezzato il suo garbo, la sua gentilezza , la sua assoluta onestà . Da mamma sono sconvolta , attonita . Ho nelle orecchie il suo “Perché no?” Ed il suo sorriso Franco dell’ultimo giorno di scuola, lunedì 6 giugno, esattamente un mese fa , a proposito del mio invito a leggere ma anche a godersi la vita e ad incontrare una dolce metà .

Rispondi