A Carini, in provincia di Palermo, in via Aldo Moro, nel Parco comunale Sofia, un ragazzino di 12 anni, Gabriele Conigliaro, è morto perché gli è caduta in testa la porta del campetto di calcio dove è stato intento a giocare con alcuni coetanei. Lui è morto sul colpo ed inutili sono stati i tentativi dei sanitari del 118 di soccorrerlo e rianimarlo. I Carabinieri sono stati impegnati nei rilievi. Gabriele Coniglio avrebbe scavalcato il cancello insieme ad altri compagni e avrebbe iniziato a giocare. Poi, forse, si sarebbe aggrappato alla porta che lo ha travolto provocandogli un grave trauma cranico.

Rispondi