Il Tribunale dei minorenni ha assolto il minorenne di Agrigento, all’epoca dell’ipotesi di reato, imputato di omicidio stradale a seguito della morte, il 9 agosto del 2018, di Sofia Tedesco, 16 anni, anche lei di Agrigento, sulla sella dietro di lui a bordo di un ciclomotore che si ribaltò in via Chimento, al confine tra Agrigento e Favara. Lui sarebbe stato alla guida del due ore senza patente, e peccando di eccesso di velocità. Pertanto adesso proseguono le indagini, già sostenute dai Carabinieri, alla ricerca del conducente dell’automobile pirata che avrebbe provocato il sinistro mortale, come emerso da un’apposita perizia. L’imputato assolto è difeso dall’avvocato Gianluca Sprio.

Rispondi