“Che la mafia non c’entri in questo processo – ha sostenuto Morra – è tutto da verificare visto che sappiamo tutti le frequentazioni che Antonello Calogero Montante aveva in gioventù e anche al suo matrimonio c’erano persone delle famiglie che governavano Serradifalco.” Il processo oggi continua con l’interrogatorio di Antonello Montante condannato in primo grado a 14 anni per associazione finalizzata alla corruzione e acceso abusivo al sistema informatico. (ANSA).

https://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2021/07/10/montante-morrasistema-tossico-ha-trasformato-falso-in-vero_3787424f-9510-4f57-b6af-848b8f7f7c98.html

Rispondi