“L’assenza di controlli anticovid per chi sbarca all’aeroporto catanese di Fontanarossa ci pare una pura follia che rischiamo di pagare a caro prezzo. Purtroppo, e ci dispiace doverlo ancora una volta sottolineare, questa è l’ennesima falla di una struttura che ci vede all’ultimo posto in Italia per i vaccini e al primo per i contagi”.
Lo afferma il capogruppo del M5S all’Ars, Giovanni Di Caro.

E’ assurdo – dice Di Caro – che ci siano hub vaccinali praticamente deserti e un posto nevralgico come quello dello scalo catanese porto franco per potenziali contagi della nuova variante Delta che sta minacciando l’Europa. E’ inutile sottolineare che ogni giorno, ogni ora, di ritardo nell’attivazione dei controlli rischiano di avere conseguenze nefaste. Musumeci e Razza si attivino immediatamente, nella speranza di riuscire a chiudere la stalla prima che i buoi si siano ampiamente dileguati”.

Incidenza sempre alta nell’Isola

Secondo l’ultimo bollettino sui contagi da Covid19 in Sicilia diffuso ieri – i dati vengono resi noti ogni giorno nel pomeriggio – sono 192 i nuovi casi di Covid19 registrati nelle ultime 24 ore nell’isola a fronte di 10.201 tamponi processati. L’incidenza scende di poco 1,9%, il giorno precedente era al 2,1%. L’isola anche ieri è rimasta al terzo posto per nuovo contagio giornaliero in Italia, dietro Campania e Lombardia.

 

blogisicilia

Rispondi