Nel corso di una conferenza stampa tenutasi ieri presso l’Assessorato dell’Economia, sono stati illustrati i vantaggi che alcune innovative applicazioni digitali apporteranno alle piccole e medie imprese siciliane.

La conferenza stampa è stata presieduta dal Vicepresidente ed Assessore all’Economia della Regione Siciliana, Gaetano Armao.

La prima di queste innovazioni è IlConnecting Europe Facility (CEF), uno strumento di finanziamento dell’Unione Europea per promuovere la crescita, l’occupazione e la competitività attraverso investimenti infrastrutturali nei settori dei trasporti, dell’energia e dei servizi digitali.

Il secondo progetto European eProcurement for the Sicilian Region si inserisce in un complesso di azioni aventi come obiettivo quello di migliorare ed incrementare i servizi della piattaforma regionale attualmente utilizzata dalla Regione Siciliana.

L’Obiettivo del Governo Musumeci – ha dichiarato il Vicepresidente ed Assessore all’Economia Gaetano Armao – è la trasformazione digitale della Sicilia e questo percorso è già intrapreso investendo al meglio le risorse europee ed introducendo servizi innovativi come quelli presentati.”

Procede spedito l’impegno della Regione sul fronte del PO FESR 2014-2020 – OT 2 che ad oggi, su una dotazione complessiva di circa 317 milioni di euro, ne vede impegnati 287 milioni con un totale di spese certificate superiore a 120 milioni.

Positivo Il check-up delle attività svolte nell’ambito del Grande progetto Banda Ultra Larga aree bianche, che vede lavori completati in ben 170 Comuni sui 202 avviati, con 39 Cantieri aperti e 177 Cantieri chiusi.

Rispondi