Il giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Agrigento, Francesco Provenzano, a conclusione del giudizio abbreviato, ha condannato tre imputati, arrestati dalla Squadra Mobile il 27 maggio del 2020 perché colti nel centro storico, in via Garibaldi, a consegnare e a ricevere 50 grammi di cocaina. Sono stati inflitti 6 anni e 6 mesi di reclusione ad Angelo Infantino, 31 anni, di Agrigento, che avrebbe ricevuto la droga, e 4 anni e 4 mesi ciascuno ai palermitani Giampiero Capaci, 39 anni, e Giuseppe Giappone, 29 anni, che l’avrebbero consegnata ad Infantino.

Rispondi