Il giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Palermo, Cristina Lo Bue, ha rinviato a giudizio 28 impiegati dell’assessorato regionale alla Salute a Palermo, in piazza Ottavio Ziino. Sono imputati di truffa per ipotesi di reato di assenteismo riscontrate e documentate dalla Guardia di Finanza nel 2019. Altri 3 dipendenti hanno scelto di patteggiare la condanna, e 4 sono stati ammessi al giudizio abbreviato. Altri 3 sono stati scagionati allorchè hanno dimostrato che, a differenza dei loro colleghi, gli allontanamenti dal posto di lavoro sono stati giustificati. L’inchiesta è coordinata dal pool del procuratore aggiunto Sergio Demontis.

Rispondi