A Grotte, in provincia di Agrigento, un avvocato di 59 anni, Venerando Bellomo, apprezzato professionista, giovedì scorso ha ricevuto la seconda dose del vaccino anti-covid Pfizer, e il giorno dopo è morto improvvisamente. La Procura di Agrigento, avvalendosi della collaborazione dell’Azienda sanitaria provinciale, ha disposto degli accertamenti sulle cause del decesso, a seguito di un esposto presentato dai familiari dell’avvocato Bellomo, il quale ha versato in ottime condizioni di salute, senza alcuna patologia. L’obiettivo delle indagini è stabilire se tra il vaccino e la morte vi sia stata correlazione oppure solo coincidenza.

Rispondi