Novità di rilievo sono emerse nell’ambito del caso della bambina di 11 anni e del neonato di 2 mesi ricoverati in gravi condizioni a Palermo perché affetti dal coronavirus. E’ il presidente della Regione, Nello Musumeci, a rivelare tali novità. Innanzitutto il neonato di 2 mesi, contrariamente a quanto inizialmente trapelato, è una bambina, partorita da una madre positiva. Ed è intubata all’ospedale “Cervello”. La bambina di 11 anni, invece, ha la sorella che è stata a lungo in Spagna, e i genitori sono no-vax, ovvero contrari al vaccino. Lei è intubata all’ospedale pediatrico “Di Cristina”.

Rispondi