A Canicattì è al vaglio delle autorità investigative e giudiziarie la posizione di un uomo, già conosciuto dalle forze dell’ordine, il quale sarebbe colui che, insieme ad altri, nelle ultime settimane trascorse ha preteso, praticando il metodo dell’estorsione e del ricatto, modiche quantità di denaro, da 5 a 20 euro, da alcuni commercianti. Nel frattempo, i figli dell’uomo sono stati allontanati e condotti in un luogo sicuro. E, a fronte di ciò, lui avrebbe minacciato di ucciderli, sparando contro di loro, i poliziotti del locale Commissariato che ancora lui – così ha minacciato – avrebbe distrutto con l’esplosivo.

Rispondi