Tutelare l’identità online, approfondimento a Digitale Italia

Galassi (Tutela Digitale): così possiamo difenderci online e tutelare
la nostra reputazione

Quale percezione hanno gli altri della nostra identità in rete, in che
modo possiamo cancellare le immagini online che non ci rappresentano,
è possibile tutelarsi da contenuti lesivi della nostra reputazione? A
Digitale Italia nuovo approfondimento legato ai temi della
digitalizzazione. Ospiti del format web ideato da Aidr, Mauro
Nicastri, presidente di Aidr e Gabriele Gallassi Cofounder, Head of
Business di Tutela Digitale che ha sviluppato LinKiller, applicazione
e piattaforma web (www.linkiller.com/) che permette l’eliminazione o
la deindicizzazione dalla rete di contenuti ritenuti lesivi e
diffamatori come foto e video non autorizzati, notizie datate che non
rispettano più il diritto di cronaca, pagine e profili falsi sui
social network e dati riservati.
“Siamo noi a costruire il nostro IO digitale, condividendo in rete
diverse informazioni. Per questo è necessario acquisire una nuova
consapevolezza del valore della nostra identità digitale e del ruolo
che questa assume tanto nella vita privata, quanto in quella
professionale, e monitorarla con attenzione” ha sottolineato Gabriele
Gallassi nel corso del suo intervento. “Per far questo, oggi abbiamo a
disposizione nuovi innovativi strumenti che permettono, ad esempio la
de-indicizzazione di quei contenuti che non ci rispecchiano più”.
“Oggi non abbiamo ancora una piena consapevolezza dell’identità
digitale, nonostante il tempo trascorso online stia progressivamente
aumentando – ha sottolineato nel corso del suo intervento il
presidente di Aidr Mauro Nicastri. Proprio per questo in sinergia con
Tutela Digitale, la nostra associazione ha deciso di intraprendere un
percorso di sensibilizzazione rispetto ai temi della reputazione
online e all’utilizzo delle informazioni in rete.”

Rispondi