Un imprenditore di 50 anni, Marcello Cannata, è morto all’ospedale “Maggiore” di Modica 15 anni dopo il trapianto di un rene avvenuto a Palermo. Lui è giunto al pronto soccorso venerdì scorso in preda ad una emorragia. I medici, prima di operarlo, lo hanno sottoposto ad una Tac e si sono accorti di una protesi vascolare, per la dialisi, inserita dopo il trapianto 15 anni addietro, che gli avrebbe bucato l’intestino, provocandogli una emorragia interna. Il delicato intervento chirurgico a cui è stato sottoposto, sia pur tempestivo, non è servito a salvargli la vita. E’ deceduto nel reparto di terapia intensiva.

Rispondi