A Canicattì i poliziotti del locale Commissariato hanno identificato e denunciato a piede libero, per i reati di lesioni personali e minacce, uno dei presunti responsabili del ferimento a colpi di bottiglia di un giovane immigrato dalla Tunisia residente a Canicattì. Si tratta di un romeno di 27 anni, B F sono le iniziali del nome. Il tunisino è stato aggredito da più soggetti stranieri, pestato a calci e pugni, e poi colpito al capo con una bottiglia di vetro. E’ stato soccorso in ospedale con prognosi di 7 giorni. La Polizia canicattinese, coordinata dalla Procura di Agrigento, ha individuato il romeno denunciato come uno degli aggressori. Lui peraltro è un pregiudicato già conosciuto dalle forze dell’ordine.

Rispondi