La Direzione investigativa antimafia di Catania ha sequestrato beni per 100 milioni di euro a imprenditori ritenuti contigui al clan Santapaola-Ercolano. Il decreto è stato emesso dalla sezione Misure di prevenzione del tribunale su proposta congiunta della Procura di Catania e del direttore della Dia. Durante gli anni trascorsi sono stati parecchi i colpi inferti dallo Stato a danno del clan Santapaola-Ercolano, impegnato tra stupefacenti, estorsioni e malaffare in genere. Nel maggio scorso sono state 40 le persone indagate nell’ambito di una operazione coordinata dalla Procura antimafia di Catania ed eseguita da 300 Carabinieri. Il Tribunale ha ordinato il trasferimento in carcere di 30 soggetti e ai domiciliari per altri 10 indagati. Tutti sono ritenuti appartenenti alle famiglie mafiose afferenti al clan “Santapaola-Ercolano”, articolato in gruppi stanziati su tutto il territorio della provincia di Catania.

Rispondi