L’Assemblea Regionale Siciliana ha approvato il disegno di legge intitolato “Norme in materia di funzionamento del Corpo forestale della Regione siciliana”. Il semaforo verde al testo di legge sblocca i concorsi per i forestali, inizialmente per 47 posti, e poi con una previsione di 600 nei prossimi 5 anni. Per l’avvio delle procedure e l’organizzazione dei concorsi sono stati stanziati 3 milioni di euro. In proposito interviene la deputata regionale di “Diventerà Bellissima”, Giusi Savarino, che commenta: “Il voto finale in Aula dà finalmente una copertura finanziaria adeguata a potenziare l’organico della Guardia Forestale. E’ una legge che restituisce dignità al Corpo Forestale, rendendolo pienamente efficace. Con il Governo Musumeci si apre la stagione dei concorsi: sono 600 i posti messi a bando con immissione al ruolo entro 5 anni, con l’obiettivo di incrementare l’organico del Corpo Forestale, che da anni soffre una notevole carenza di personale, e di garantire il ricambio generazionale offrendo una possibilità occupazionale a tanti giovani”.

Rispondi