I Carabinieri hanno arrestato per omicidio un detenuto ai domiciliari che lo scorso 31 gennaio, in carcere, avrebbe ucciso, strangolandolo nel sonno, un compagno di cella a Caltagirone. La vittima, apparentemente morta per cause naturali, è stata sottoposta agli esami del medico legale il quale ha riscontrato che si è trattato di un assassinio. L’indagato, detenuto per un altro reato, è stato poi scarcerato e posto agli arresti domiciliari. Dopo quanto accaduto, lui, peraltro già condannato in passato per omicidio e tentato omicidio, è stato nuovamente arrestato e ricondotto in carcere.

Rispondi