I Carabinieri della Stazione di Sambuca di Sicilia, al termine di un attività investigativa finalizzata al contrasto dell’indebita percezione del reddito di cittadinanza, hanno depositato un’informativa di reato alla Procura della Repubblica di Sciacca, a carico di un uomo di 57 anni, residente del posto, ufficialmente disoccupato, e che, invece, ha svolto abusivamente l’attività di lavoro autonomo quale titolare di una rivendita di veicoli usati. Lui, omettendo di comunicare all’INPS il nuovo status di lavoratore, ha continuato a percepire indebitamente il beneficio del reddito di cittadinanza per un importo complessivo di oltre 5.500 euro. Adesso dovrà restituire la somma illecitamente percepita, ed è stato segnalato alle competenti autorità per la revoca del sussidio.

Rispondi