I resti di un uomo, dall’apparente età di 50 anni, alto circa un metro e 70, e con delle malformazioni congenite a naso e bocca, è stato trovato da militari del Soccorso alpino della Guardia di finanza di Nicolosi in una grotta dell’Etna. Il decesso risalirebbe a un periodo compreso tra la fine degli anni ‘70 e gli anni ‘90. A trovare il corpo è stato il cane da ricerca e soccorso Halma, un pastore tedesco della Guardia di Finanza che ha iniziato ad abbaiare mostrando evidenti segni di interessamento all’ingresso della grotta. Indagini sono in corso per la sua identificazione. Eventuali segnalazioni di persone scomparse sono attese al numero di telefono 0955 19 21 25 del Comando provinciale della Guardia di Finanza di Catania.

Rispondi