“Fuori i soldi, subito” non c’è

Altro da aggiungere. I ragazzi e le ragazze che, con mille sacrifici, studiano nelle università siciliane non possono essere umiliati da una Regione che non è in grado neppure di spendere le risorse che già ha per garantire il diritto allo studio.

È scandaloso il ritardo, oramai superiore ai 7 mesi, nei trasferimenti agli Ersu siciliani delle risorse disponibili per sostenere i costi di locazione nel periodo covid. Risorse, è bene ricordare, destinate agli studenti e alle studentesse con redditi bassi. Una ennesima vergogna di questo governo regionale, fortunatamente, oramai agli sgoccioli.”

Così Claudio Fava, deputato regionale de I cento passi

Rispondi