In provincia di Siracusa, a Canicattini Bagni, i Carabinieri hanno arrestato ai domiciliari un uomo di 49 anni e una donna di 31 anni, per detenzione di sostanze stupefacenti a fine di spaccio. I due arrestati avrebbero utilizzato un locale commerciale nella loro disponibilità, poco distante dalla locale Stazione dei Carabinieri, come luogo ideale per lo spaccio di droga. Gli arrestati hanno ritenuto che proprio la vicinanza alla Stazione dei Carabinieri avrebbe allontanato da loro ogni attenzione investigativa. In realtà i Carabinieri hanno sfruttato a loro vantaggio tale situazione per osservare più facilmente le persone sospette e annotarne le targhe dei veicoli, avendo poi importanti riscontri sull’attività illecita. Durante i servizi in abiti civili ed in uniforme sono stati sequestrati hashish, marijuana e cocaina che i due avevano spacciato o erano in procinto di smerciare ai loro clienti.

Rispondi